Diporto Nautica

Una flotta di oltre dieci esemplari per Sanlorenzo al Salone di Genova

sanlorenzo salone di genova

Sanlorenzo, dopo il boom di utili nel primo semestre 2022, vuole tornare protagonista anche alla 62ma edizione del Salone Nautico di Genova. Alla kermesse internazionale, in programma dal 22 al 27 settembre 2022, il cantiere si presenta con una flotta di oltre dieci esemplari, tra cui i nuovi modelli, già presentati al Festival di Cannes e al loro debutto in Italia: SD90 e SP110.




Sostenibilità e vivibilità nel nuovo SD90

Alla ricerca costante di novità orientate sempre di più verso la sostenibilità, Sanlorenzo presenta due barche estremamente innovative, frutto di uno studio no-stop di soluzioni con lo scopo di ridurre i consumi e l’impatto ambientale, grazie all’impiego anche di materiali riciclati, senza però lasciare in secondo piano l’eccezionalità del Made in Italy e l’importanza dell’esperienza in mare.

SD90 è l’entry-level della gamma di navette semidislocanti e porta la firma dello studio Zuccon International Project per le linee esterne e di Patricia Urquiola per gli interni. Il progetto, il terzo dopo il successo di SD96 e SD118, ruota intorno all’efficienza tecnologica trasversale, sia a livello di carena, sviluppata in collaborazione con Philippe Briand, che a livello di ricerca dei materiali.

L’imbarcazione si articola su due ponti e mezzo e presenta un fly bridge aperto, lower deck e main deck. Il layout è stato pensato per garantire la massima vivibilità a bordo, testimoniata dai nuovi accorgimenti introdotti all’esterno e all’interno che restituiscono una sensazione degli spazio rinnovata del tutto, rispetto alle navette della stessa gamma.

Gli ambienti interni sono stati curati attraverso un approccio che si basa su tre concetti principali: la trasformabilità, la connessione con il mare e la circolarità dei materiali. La flessibilità degli interni permette all’imbarcazione di adattarsi ad ogni esigenza di chi è a bordo, sviluppandosi secondo soluzioni e configurazioni inedite. Il mondo marino viene rievocato continuamente negli spazi di SD90, alla ricerca nei minimi dettagli di creare quella connessione tra interno ed esterno.

Sanlorenzo al Salone di Genova: SP110

Sempre con l’obiettivo di sviluppare tecnologie a basso impatto ambientale, Sanlorenzo presenterà al Salone di Genova anche SP110. Si tratta del primo open coupè del cantiere, che apre al mondo delle barche sportive: SP110 rientra nella gamma Smart Performance, che unisce innovazione e sostenibilità ad un design che predilige il comfort.

sanlorenzo salone di genova 2

SP110 vuole garantire delle prestazioni ottimali e un’efficienza energetica, grazie all’uso della motorizzazione frazionata, allo sviluppo di una carena ottimizzata per propulsione a idrogeno e all’impiego di materiali più leggeri del normale. Gli esterni, che portano la firma di Bernardo Zuccon sottolineano sin da subito il carattere emozionale dell’imbarcazione, che volge lo sguardo alla sostenibilità e alla vivibilità.




Gli interni, frutto del lavoro di Piero Lissoni, sono caratterizzati da volumi inaspettati e articolati su due piani non separati, dando così vita ad un loft verticale che semplifica la convivialità. Il layout appare inedito ed è costituito da superfici ampie, oltre ad essere caratterizzato da un minimalismo che abbraccia perfettamente la filosofia di SP110, che rispecchia la visione di Sanlorenzo in tutti i suoi principi fondanti.

Per Sanlorenzo al Salone di Genova completano la flotta altri nove esemplati, che mettono in luce tutta l’innovazione tecnologica, l’approccio tailor-made e la tradizione che da sempre contraddistinguono gli yacht del cantiere.

LEGGI ANCHE: Success, in Toscana il progetto per la produzione di barche eco-friendly

SL78 e SL86 fanno parte della gamma planante in cui le linee eleganti e bilanciate si affiancano alle innovazioni introdotte a bordo. SL90A, SL96A, SL106A, SL120A interpretano il concetto di asimmetria sviluppato dal cantiere, l’introduzione di un layout che scardina ogni convenzione per rivoluzionare il concetto di vivibilità a bordo. SD96, la navetta semidislocante che propone spazi inaspettati rispetto ad imbarcazioni di pari dimensioni ed un equilibrio incomparabile tra design e volumetria. SX76 e SX88 i modelli crossover del cantiere in cui il main deck è concepito come un ambiente unico e continuo da poppa a prua. I grandi spazi aperti e le ampie superfici vetrate creano un dialogo perfetto tra indoor e outdoor.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Cna La Spezia, distribuzione delle mascherine chirurgiche donate da Regione Liguria 

Fabio Iacolare

A Ravenna per i trent’anni dal trionfo del Moro di Venezia

Claudio Soffici

Bernardo e Martina Zuccon conquistano il premio Eccellenze del Design nel Lazio

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.