Nautica News dal mare

My Solaris, lo yacht di Abramovich in Turchia: proteste di velisti ucraini

yacht abramovich

My Solaris, lo yacht di Roman Abramovich, è stato sommerso dalle proteste di giovani velisti ucraini al momento del suo arrivo a Bodrum in Turchia. L’imbarcazione, dal valore incredibile di 600 milioni di dollari, è stata accolta al porto della città turca da giovani manifestanti, che a bordo di un gommone sventolavano bandiere ucraine.

Lo scopo di quei ragazzi, tra i quali erano presenti anche dei bambini, era quello di ostacolare l’attracco dello yacht lungo 140 metri che, in partenza dal Montenegro, era in fuga dalle sanzioni europee imposte agli oligarchi vicini al Cremlino. Il Montenegro, infatti, pur non essendo un paese dell’Unione Europea, ha aderito alle sanzioni, mentre la Turchia, membro NATO, vi si è sottratta. Lo yacht di Abramovich ha iniziato il suo lungo viaggio lo scorso 8 marzo, quando aveva lasciato un cantiere navale di Barcellona alla volta dell’est.



A poppa del gommone sono state poste due bandiere ucraine con su la scritta “No War” ed è dovuta intervenire la Guardia Costiera turca per allontanare i giovani, facenti parte di una squadra di vela junior arrivata in Turchia prima dello scoppio della Guerra in Ucraina, per partecipare ad una competizione annuale. “Dovevamo fare qualcosa. Vogliamo che il mondo sappia che l’Ucraina vuole la libertà e la pace”, ha affermato l’allenatore Paulo Donstov alla Bbc.

LEGGI ANCHE: Sergio Davì nel Pacifico, superato Panama e stabilito nuovo record

Il gommone è stato, infine, scortato via dalla polizia turca. I dati di monitoraggio mostrano che My Solaris ha raggiunto la Turchia, dove non ci sono sanzioni contro i miliardari russi, evitando di entrare nelle acque territoriali della Grecia, membro dell’Unione Europea. Anche l’Eclipse, altro superyacht dal valore di 1,2 miliardi di euro e sempre di proprietà dell’ex presidente del Chelsea, è arrivato in Turchia, in un resort di Marmaris, come riferito dai media locali.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Nacra 17: ancora primi. Zennaro sesta, Medal Race per l’RS:X, 470 ancora in corsa

Redazione Sport

Barche titolatissime al 46esimo Campionato Invernale di Palermo

Claudio Soffici

Hackerato lo yacht di Putin: modificati nome e destinazione

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.