Nautica Sport

Max Sirena e la sconfitta: “Dobbiamo esaminare i punti dove non siamo stati perfetti”

MAX SIRENA

Dopo la terza sconfitta consecutiva contro il Team Ineos UK, al quartier generale di Prada Pirelli si cerca di esaminare quali sono stati “i punti in cui non siamo stati perfetti”, commenta a fine gara Max Sirena, Skipper e Team Director di Luna Rossa. L’ultima regata, seppur equlibrata, Ineos Uk, consente agli inglesi di chiudere il round robin al primo posto qualificandosi direttamente alla finale, in programma dal 13 febbraio.

Sirena: “Ora testa alla semifinale contro gli americani, sarà molto combattuta”

Max Sirena si lancia in una analisi lucida, che mira al prossimo impegno contro American Magic. “E’ stata una regata interessante e anche molto complicata con variazioni di vento sia in angolo che in intensità” dice lo skipper.




“Dobbiamo analizzare molti punti in cui non siamo stati perfetti, capire cosa possiamo migliorare, come ad esempio in poppa, dove loro sembrano essere molto veloci. Adesso ci prepariamo per la semifinale contro gli americani che sarà molto combattuta”.

Testa a testa fino alla fine, poi la sconfitta

Gara equilibrata, si era detto, quella tra Luna Rossa e Ineos: partita con un’ora e venti di ritardo a causa dei continui salti di vento, dove nei 3 giri, la leadership si è alternata, fino all’ultima poppa in cui il team inglese, che ha toccato una velocità di punta di 50 nodi, ha guadagnato vantaggio e ha tagliato il traguardo 33 secondi prima di Luna Rossa.

LEGGI ANCHE: Luna Rossa perde con Ineos. Inglesi in finale, italiani contro American Magic

Stanotte non si terrà la regata in programma tra le due imbarcazioni, poiché ormai è inutile ai fini della classifica. Luna Rossa si giocherà un posto un in finale contro American Magic dal 29 gennaio al 2 febbraio in una sfida al meglio delle 7: vince chi arriva prima a quattro vittorie.

Leggi anche

Cade dal suo yacht, in Australia naufrago si salva grazie a un faro oceanico

Redazione Sport

Vela: la regata Sydney-Hobart si farà, ma con meno imbarcazioni

Davide Gambardella

Al via a Bari i corsi vela per 300 giovani: ancora posti disponibili

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.