Nautica Sport

Trofeo Optimist Italia Kinder Joy Of Moving: a Bari conclusa prima giornata

Trofeo Optimist Italia Bari

È iniziata con un venticello di Maestrale la terza tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy Of Moving in corso a Bari con l’organizzazione del Circolo della Vela Bari.

I 260 atleti iscritti e provenienti da tutta Italia sono arrivati alla spicciolata sui pontili del sodalizio sportivo barese a partire dalle 8.30 del mattino. Tra sistemazione delle barche, briefing degli istruttori per definire gli ultimi dettagli tecnici, e lo spuntino a metà mattinata con dolci fatti in casa e bruschette con pane Divella e olio Mimì (sponsor della manifestazione) curato dalle mamme optimiste del CV Bari la mattinata è passata velocemente. Altri sostenitori della regata sono Acqua Amata, Hotel Boston Bari e Villa Schinosa; e poi il CC Barion e il cantiere Sgobba che ospitano alcune delle imbarcazioni dei partecipanti.

Trofeo Optimist Italia, la tappa di Bari

Qualche minuto dopo le 12 il segnale di via ha fatto scendere in acqua tutti gli equipaggi che hanno invaso con vele bianche e casacche azzurre l’intero specchio d’acqua antistante il lungomare Sud di Bari. Purtroppo, però, Eolo non è stato dalla parte dei ragazzi in questa prima giornata di prove. Il comitato di regata, presieduto dal baffuto e disponibile vicepresidente dell’VIII zona Fiv Mario Cucciolla, ha dato il via a una prima prova conclusa con una riduzione di percorso al cancello di poppa a causa del vento troppo debole per portare a termine tutto il percorso previsto.




Due le divisioni in regata: la A per gli juniores, divisi in due fotte; e la B per i cadetti con una sola flotta. Due quindi i primi, secondi e terzi classificati nella divisione A con: Alex Demurtas (Fraglia Vela Riva) e Niccolò Pulito (Tognazzi Marine Village) al primo posto; Elettra Muciaccia (CV Bari) e Giovanni Bedoni (Fraglia Vela Riva) al secondo; e Federico Sparagna (LNI Formia) e Valeria Ammirati (CN Torre del Greco) al terzo. Nella divisione B, invece, troviamo al primo posto Pietro Lucchesi (Tognazzi Marine Village) seguito da Ludovico Maria Quintiliani (LNI Formia) e da Cristian Castellan (Circolo della Vela Muggia).

Al rientro sui pontili del Circolo al Teatro Margherita, insieme a un bel piatto di pasta, i giovani velisti hanno trovato uno schermo allestito da Resolteam per una presentazione in live con accesso diretto al mondo del DARK WEB per comprendere il significato e i rischi dello stesso. La stessa società, oggi e domani ha organizzato anche la presentazione di tre suoi servizi: progetto Eyehome, per la protezione globale della casa (sicurezza, sicurezza delle reti informatiche, tutela e supporto della persona); progetto Eyehover: collegamento degli impianti di videosorveglianza alle centrali operative delle Forze di Polizia e tutela della proprietà; e progetto Eyewall per la protezione delle reti informatiche private e aziendali: una panoramica dei rischi di TiK Tok, criptovalute, green pass falsi, cyberbullismo, attacchi informatici con richieste di riscatto.

LEGGI ANCHE: Olimpiadi di Tokyo, bene l’Italia del canottaggio

Assegnato al CV Bari dalla Federazione Italiana Vela, su segnalazione dell’Associazione Italiana Classe Optimist, per le sue grandi capacità organizzative a terra e a mare, il Trofeo Optimist Italia Kinder Joy Of Moving proseguirà con altre sei regate (tre al giorno) fino a domenica.

Le mamme optimiste, punto fermo del Circolo della Vela Bari

Le mamme optimiste è il gruppo di mamme di atleti del CV Bari nato nel 2017 in occasione della 1^ selezione nazionale Optimist e divenuto da quel momento uno dei punti fermi del Circolo della Vela di Bari. Gli anni passano, i ragazzi crescono e la tradizione delle mamme optimiste si tramanda di generazione in generazione. Rappresentano la sicurezza dei ragazzi in fatto di snack, prima durante e dopo le regate, con tanto di divisa che riprende i colori del Circolo. Allegra e colorata, la mamma optimista indossa una maglietta con una mamma felice con l’optimist nel cuore e una coppa ideale sulla mano rappresentata dal logo di classe. In questi giorni le mamme si stanno occupando di garantire gli spuntini e preparare i doni per gli istruttori arrivati a Bari con i loro ragazzi, oltre che di fornire assistenza a chi desidera qualche consiglio sulla città. Animatore del gruppo è l’istruttore del CV Bari Beppe Palumbo che quotidianamente si occupa dei loro ragazzi.

Le classifiche complete sono pubblicate sul sito www.circolodellavelabari.it.

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

L’anteprima mondiale di Ferretti Yachts 580 al Boot di Düsseldorf

Claudio Soffici

Barcolana Young 2022, ecco tutti i vincitori tra Juniores e Cadetti

Claudio Soffici

Team New Zealand all’assalto di AC37 con il varo di Te Rehutai

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.