Località di mare News dal mare

Bari, sulle spiagge arrivano i pesci mangia plastica

pesci mangia plastica

Sulla costa barese spuntano i pesci mangia plastica, per raccogliere i rifiuti che si accumulano lungo gli arenili o in alcuni casi nelle acque marine. La giunta comunale di Bari ha approvato la delibera relativa alla convenzione tra Comune e le associazioni ambientaliste Legambiente – Circolo “Eudimonia” di Bari e Retake Roma – Sezione di Bari per la realizzazione di una o più installazioni artistiche denominate “Pesce mangia plastica” e “Polpo mangia plastica”, da collocare in alcuni punti strategici lungo la costa per la raccolta di rifiuti in plastica che si accumulano lungo gli arenili o in alcuni casi nelle acque marine.

Pesci mangia plastica: installazioni con cartelli educativi

Le istallazioni saranno accompagnate da appositi cartelli educativi per illustrare ai fruitori delle aree di collocazione le finalità dell’iniziativa e le tipologie di rifiuti recuperabili.




Le associazioni, con il contributo del Comune di Bari, si impegnano a curare il periodico svuotamento delle installazioni artistiche dai rifiuti accumulatisi, contemperando le esigenze educative dell’iniziativa con la necessità di assicurare il decoro dei luoghi, a provvedere alla differenziazione dei rifiuti raccolti e al loro successivo conferimento presso i locali centri comunali di raccolta.

LEGGI ANCHE: Aree Marine Portofino e Cinque Terre: Assormeggi nomina due responsabili

Inoltre, provvederanno alla manutenzione delle installazioni in caso di danni conseguenti all’usura dei materiali o ad eventi imprevedibili e ad organizzare eventi, campagne, manifestazioni ed iniziative di informazione e di educazione ambientale rivolte alla cittadinanza, al fine di promuovere un comportamento virtuoso nella gestione dei rifiuti prodotti duranti gli usi ricreativi delle spiagge e degli ambienti marini.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Lisbona e le Festività Natalizie ai confini dell’Europa

Fabio Iacolare

Il Mar Mediterraneo sta sperimentando un forte cambiamento

Fabio Iacolare

Albenga: in arrivo il servizio “Spesa SOSpesa”

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.