Nautica

Varato Maiora 30 Convertible, il nuovo yacht firmato Gruppo Fipa

Varato Maiora 30 Convertible, il nuovo yacht firmato Gruppo Fipa

Varato Maiora 30 Convertible, il nuovo yacht firmato Gruppo Fipa l’ultimo modello firmato dal prestigioso brand italiano.

Versione convertibile del pluripremiato Maiora 30 Walkaround, in questo modello troviamo, oltre alle spettacolari caratteristiche che hanno reso il Maiora 30 inimitabile, la possibilità di avere una zona flybridge completamente chiusa che, all’occorrenza, si apre verso l’esterno mondo.

Varato Maiora 30 Convertible

Dopo Ab 80 e Maiora 30 Walkaround, spiega una nota, diventano così tre i nuovi modelli varati in quest’anno dal Gruppo Fipa, a dimostrazione della dinamicità che il Gruppo ha saputo manifestare anche in una stagione complessa come quella che stiamo attraversando.

I 30,50 metri di lunghezza e 7,50 di larghezza permettono al Maiora 30 Convertible di offrire volumi a disposizione dell’armatore e dei suoi ospiti impressionanti per un’imbarcazione di questa categoria ed elevano il comfort ed il wellbeing a bordo a livelli mai riscontrati in precedenza.




Interni completamente personalizzabili, ottime finiture e lavorazioni artigianali fanno di questo Maiora 30 un’icona di stile, dove la tradizione si fonde con la modernità, creando un prodotto davvero unico.

POTREBBE INTERESSARTI: Saling Yacht A, la barca a vela più grande del mondo: ecco quanto costa

Questo superyacht viene denominato ‘convertibile‘ per la particolare conformazione del ponte superiore, diviso in due aree e di cui una chiusa e completamente condizionata, lo Sky Lounge, e l’altra ‘an plain air’ fruibile in diversi modi in funzione delle esigenze dell’armatore.




Ottime performance sono garantite dai due motori Mtu 16V2000M96L da 2600 Cv ciascuno che consentono di raggiungere una velocità massima di oltre 28 nodi. Il garage è posizionato lateralmente e può ospitare un tender di sei metri, caratteristica unica di questa imbarcazione.

Dietro il marchio Maiora si cela una delle più importanti realtà del panorama nautico mondiale. Maiora nasce agli inizi degli anni 70 diventando il precursore nella costruzione di imbarcazioni in vetroresina.

LEGGI ANCHE: Sardegna al top per la bellezza del mare: “99,7% di costa eccellente”

Nel 1985, dopo circa una decennale collaborazione il marchio viene acquistato dal cantiere navale Fipa e questa importante tappa dona un decisivo impulso al raggiungimento di quel livello qualitativo e di stile per il quale le costruzioni Maiora sono oggi note in tutto il mondo.

Materiali pregiati e lavorazioni squisitamente artigianali, affidate alle maestranze più abili e qualificate, rendono ogni imbarcazione Maiora un capolavoro di eccellenza, unico e particolare.

Leggi anche

Oristano ospiterà il primo mondiale di Formula kite

Redazione

Barcolana 2020 annullata a causa del maltempo

Redazione

Vendée Globe: Bestaven sorpassa Ruyant, adesso è primo

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.