Diporto Nautica

Sanlorenzo vara la nona unità del 500Exp

500Exp

Sanlorenzo ha varato la nona unità della linea 500Exp, due mesi in anticipo rispetto al programma di produzione ed agli accordi con il cliente, segnando un ulteriore ambizioso traguardo per la Divisione Superyacht.

Con 500Exp Sanlorenzo si conferma  leader degli Explorer

Con questo esemplare in consegna al suo armatore nel mese di luglio e la decima e undicesima unità attualmente in costruzione, Sanlorenzo si riconferma leader nel mercato degli Explorer. La cura per i dettagli, la marcata attenzione verso la vivibilità degli spazi e la tecnologia avanzata impiegata in tutti gli esemplari si riconfermano le chiavi del successo della linea 500Exp, evoluzione del 460Exp ed emblema della capacità produttiva sartoriale di Sanlorenzo.




Superyacht dal profilo elegante e dagli importanti volumi: con la sua autonomia di navigazione, 500Exp garantisce ampie possibilità di esplorazione, per i veri amanti dell’avventura in mare aperto. Da oltre 60 anni i cantieri navali Sanlorenzo producono motoryacht di altissima qualità, frutto dell’incontro tra cura artigianale, design e avanzate tecnologie, realizzati su misura secondo le specifiche richieste dell’armatore.

La storia di Sanlorenzo

Fondata nel 1958 da Gianfranco Cecchi e Giuliano Pecchia con l’apertura del primo cantiere navale nei pressi di Firenze, Sanlorenzo fu rilevata nel 1972 da Giovanni Jannetti il quale lanciò nel 1985 la prima barca con scafo in fibra di vetro spostando poi la sede dell’azienda ad Ameglia (SP). Nel 2005, Massimo Perotti – forte della profonda esperienza maturata in oltre vent’anni di attività nel settore – raccolse il testimone.
Sotto la gestione del Cavalier Massimo Perotti, Presidente e Chief Executive Officer di Sanlorenzo, il cantiere ha conosciuto una straordinaria crescita, portando i ricavi netti consolidati da nuovi yacht, dai 40 milioni di euro del 2004 ai 585,9 milioni di Euro del 2021.




Tra i principali produttori mondiali di yacht e superyacht, l’azienda può contare su quattro siti produttivi: La Spezia, dedicato alla produzione di Superyacht, Ameglia per la produzione di yacht di media e grande dimensione, Viareggio, per la produzione di yacht superiori ai 100 piedi in vetroresina e infine Massa, il centro per lo studio e sviluppo dei nuovi modelli.

LEGGI ANCHE: Tre Golfi Sailing Week, successo degli equipaggi del NIC di Catania

Con l’acquisizione, Sanlorenzo ha ricevuto un forte impulso all’innovazione e nel corso degli anni ha realizzato con successo numerose soluzioni assolutamente inedite che hanno cambiato profondamente l’ambito dello yachting. Un passo fondamentale in questo senso, è stata l’apertura al mondo del design attraverso la collaborazione con firme autorevoli come Dordoni Architetti, Antonio Citterio Patricia Viel, Piero Lissoni (dal 2018 Art Director dell’azienda), Patricia Urquiola e Christian Liaigre che per la prima volta hanno firmato gli interni di imbarcazioni destinate a diventare capisaldi nella storia del brand e della nautica.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Selene Alifax, al via la stagione 2022: dalla Spagna parte la sfida

Redazione Sport

Canottaggio, l’Italia trionfa nel XXXV Memorial Paolo d’Aloja

Redazione Sport

Rosetti Superyachts, in arrivo il nuovo explorer RSY 40m

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.