Nautica Sport

Tre Golfi Sailing Week, successo degli equipaggi del NIC di Catania

Tre Golfi Sailing Week Catania

E’ stato un successo corale quello ottenuto dagli equipaggi del NIC di Catania nello splendido scenario delle acque partenopee, che ha ospitato la Tre Golfi Sailing Week, e che ha portato sul podio ben 3 imbarcazioni etnee.

Vincitrici nelle rispettive classi crociera 1 e 2 sono risultate: ARS UNA dell’armatore Anton Giulio Cafaro e SQUALO BIANCO di Concetto Costa, sul podio anche ESCAPE di Lucio Di Mauro 3^ Overall. Presenti anche altre numerose imbarcazioni del Circolo NIC: TETTA di Giacomo dell’Aria, BLUETTE di Mario Zappia, SKIN di Giovanni Pavia e SAFRAN ROUGE di Oliviero Emaldi, che hanno regatato al pari di barche ben titolate con equipaggi professionisti.

Tre Golfi Sailing Week, NIC di Catania premiato miglior circolo

Grazie ai risultati ottenuti dalle proprie imbarcazioni, il Circolo NIC è stato premiato, quale miglior circolo per i risultati in classifica, a conferma dell’alto livello raggiunto dalla vela d’altura catanese che raccoglie oggi i frutti di un intenso lavoro preparatorio costituito da allenamenti duri e costanti, che hanno consentito la crescita tecnica dei propri atleti.




Il Circolo catanese, con i propri soci, partecipando a queste importanti manifestazioni nazionali e internazionali continua a tenere alto il nome della città di Catania e della Sicilia tutta.

ARS UNA e Squalo Bianco in trionfo

Tre Golfi Sailing Week Catania 1

La regata era stata vinta da una barca del NIC, con WOLVERINE di Giacomo Dell’Aria già nel 2010, oggi il Trofeo assegnato al NIC di Catania quale circolo velico, decreta di fatto, per il prestigio della manifestazione e l’altissimo livello degli atleti e delle imbarcazioni, il posto che merita tra i più blasonati e storici circoli velici italiani.




L’equipaggio ARS UNA è composto da: Antonio Cafaro (armatore), Andrea De Mercurio (comandante , 2 tailer),Pierluigi Fornelli (tattico),Giuseppe Alagna(timoniere),Andrea Sorrentino (randista),Massimiliano Paxia (1 tailer).Federica Sulis (drizzista),Daniele Ragazzo( uomo d’albero),Giuseppe Marino ( prodiere),Luca Ciancimino (2 prodiere) ,Fulvia Nigita (jolly). “Mi è piaciuta in questa vittoria -dichiara Antonio Cafaro- armatore di ARS UNA, la menzione della città di Catania, in una location molto suggestiva come quella di Sorrento, una Catania che si riscatta con velisti catanesi che si sono distinti sul podio”.

LEGGI ANCHE: Olimpiadi 2024, diminuiscono gli atleti nella vela: ecco come qualificarsi

Concetto Costa, Alberto Costa, Stefano Greco, Fortunato Volo, Michele Giorgini, Giuseppe Girlando, Massimiliano Porto, Michele Girlando sono i membri dell’equipaggio di Squalo Bianco. “Con grande soddisfazione confermiamo- ha detto l’armatore Concetto Costa- il risultato del 2019 vincendo il Campionato Nazionale d’area del Tirreno e classificandoci secondi al Campionato del Mediterraneo. Sono state regate molto tecniche e competitive. La prevalenza del vento leggero nella regata lunga e nei primi due giorni delle regate a bastone non ci hanno inizialmente facilitato, essendo la nostra barca particolarmente penalizzata in tali condizioni. Un vento leggermente più forte durante l’ultimo giorno di regate ci ha invece consentito di risalire in classifica conquistando il primo posto del podio”.

Tantissimi i giovani del vivaio catanese in gara

Grande soddisfazione per i dirigenti ed i soci del sodalizio velico etneo, con a capo il presidente/regatante Sergio Petrina, che vedono premiati gli sforzi di tanti anni di dedizione allo sport. Da evidenziare la presenza negli equipaggi catanesi anche di tantissimi giovani provenienti dal vivaio del NIC a conferma di un progetto di formazione che segue la crescita dei ragazzi a 360 gradi e li accompagna dall’Optimist alla prestigiosa Altura, forgiando oltre che degli agonisti, dei veri marinai, alcuni dei quali hanno avuto la fortuna di trasformare in lavoro, la propria passione sportiva.




“Non posso che essere estremamente soddisfatto -ha commentato il presidente regionale FIV Francesco Zappulla-dei risultati ottenuti dalle imbarcazioni siciliane presenti alla Tre Golfi. L’ assegnazione del riconoscimento al Nic come migliore Circolo in una manifestazione nazionale così importante, è una conferma dell’alto livello raggiunto dalla Vela d’Altura Siciliana. Il Circolo catanese che con i propri soci partecipa e raccoglie successi in tutta Italia contribuisce a tenere alto il nome della Città di Catania e della Sicilia tutta”.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Marinaio ucraino tenta di affondare yacht di magnate russo

Claudio Soffici

Al via le prime regate della 36esima Coppa Primavela

Redazione Sport

Petizione per la cittadinanza italiana a Spithill. Nazionalità dei team al centro del nuovo protocollo

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.