Nautica News dal mare

Dal 21 al 23 aprile il secondo Open Day della Lega Navale Italiana

open day lega navale

“Vieni a conoscerci, unisciti a noi”: è questo l’invito per la seconda edizione dell’Open Day nazionale della Lega Navale Italiana.

L’evento è in programma da venerdì 21 a domenica 23 aprile nelle sedi della LNI.

Meeting ed eventi all’Open Day della Lega Navale Italiana

L’iniziativa ha come scopo quello di far conoscere l’Associazione e le attività che svolge nei territori in cui sono presenti le Sezioni e Delegazioni della Lega Navale Italiana. Tutti i visitatori potranno così incontrare le molteplici iniziative che il sodalizio porta avanti in aree di interesse istituzionale, come la promozione della cultura del mare e la formazione marittima, gli sport acquatici per tutti, la nautica solidale e inclusiva, la protezione e il monitoraggio dell’ambiente marino, costiero e delle acque interne.




Con il suo secondo Open Day, la Lega Navale Italiana vuole avvicinare le istituzioni, le associazioni, gli enti, le scuole, i privati e i cittadini tutti, in particolare i più giovani, per portare tutte queste realtà a stretto contatto con lo spirito e i valori della Lega Navale Italiana, che da oltre 125 anni è impegnata nella promozione e nella proiezione dei valori del mare e delle acque interne nel futuro, grazie all’impegno quotidiano di oltre 53.000 soci e delle 259 strutture periferiche presenti in tutta Italia.

LEGGI ANCHE: Beccaria e Alla Grande alla Defi Atlantique: partenza sabato 1 aprile

Per l’occasione saranno organizzati percorsi di visita nelle sedi e nelle basi nautiche, dove verranno illustrate le attività, i progetti e i corsi di formazione, oltre a venire distribuiti gadget e materiali informativi, tra cui la Carta dei valori LNI recentemente presentata al pubblico assieme al calendario 2023. Ai visitatori, inoltre, sarà possibile partecipare alla dimostrazione di attività sportive con il supporto degli istruttori e l’uso di mezzi messi a disposizione nelle diverse strutture della LNI, che annovera un parco imbarcazioni sociali a vela e a motore che supera le 12.000 unità.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Giovanni Santi terzo al 29er World Championship

Redazione Sport

Recovery plan, Confitarma: “Zero investimenti per decarbonizzazione navi”

Fabio Iacolare

Nastro Rosa Veloce: a Brindisi due team indicano la via

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.