Nautica Sport

A Mondello i Mondiali di Windsurf: attesi 400 atleti da 24 nazioni

mondiali windsurf

Mondello diventa per una settimana capitale del windsurf: si prospetta una settimana ricca di spettacolo, con i campioni della storica tavola a vela che riempiranno di entusiasmo le acque di Mondello per i Mondiali di Windsurf. Dal 5 al 9 ottobre circa 400 atleti di 24 nazioni diverse si daranno battaglia nell’evento organizzato dal Club Albaria, fondato 40 anni fa e presieduto da Alessandro La Monica.




Mondiali di Windsurf a Mondello anticipati di un anno

Un evento, quello del Mondiale di Windsurf, organizzato in sinergia con il Roggero di Lauria, il Clubino del Mare e la società Mondello Italo-Belga. Ai 360 atleti iscritti provenienti da 24 nazioni sparse nei 5 continenti, se ne aggiungeranno altri con l’assegnazione di wild card all’ultimo momento. Tanti surfisti non siciliani hanno già iniziato a testare il campo di regata di Mondello e sono pronti alla sfida per lottare per un gradino del podio.

Dopo l’edizione del 2019 tenutasi a Torbole e lo stop forzato causato dalla crisi pandemica, il windsurf ritorna nel tempio delle tavole a vela dell’Albaria, dove già si sono svolte diverse edizioni del Windsurf World Festival e di Mondali della tavola Mistral sia individuali che a squadre nel 1992.

Il Mondiale di Windsurf di Mondello è stato anticipato di un anno in accordo con la Federvela internazionale e con gli australiani di Perth, dove si sarebbe dovuta svolgere l’edizione 2022, posticipata al prossimo anno a causa della chiusura dei confini australiani per la pandemia da covid.




LEGGI ANCHE: Al via la Regata del Conero 2022: il programma tra numeri e rischio meteo

Grande attesa per vedere all’opera atleti di grande fama tra olimpionici, campioni mondiali, giovani emergenti e vecchie glorie rimasti legati a vario titolo a Palermo e alla sua spiaggia di Mondello. Tra questi Chris Sieber (Oro nel 2000 ai Giochi di Sidney), Stephan Van den Berg (Oro ai Giochi di Los Angeles nel 1984, settimo a Barcellona nel 1992), Stuart Gilbert ed il connazionale Tim Gourlay (vincitore a Torbole tra i leggeri all’ultimo Mondiale del 2019).

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

A sail for the blue, in vela dalla Florida a Genova in cerca di microplastiche

Claudio Soffici

SailGp, domina Slingsby. Bene Bruni e Spithill

Redazione Sport

Hempel World Cup Series: 10 velisti italiani in gara a Miami

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.