Località di mare News dal mare

Batteri invisibili al sistema immunitario trovati nell’Oceano Pacifico

batteri invisibili nell oceano pacifico moritella

In epoca di pandemia, abbiamo imparato a conoscere i virus, ma gli altri agenti patogeni per l’uomo sono i batteri. Un recente studio ha trovato alcuni batteri totalmente invisibili al nostro sistema immunitario nelle acque dell’Oceano Pacifico. Una scoperta che potrà svelare come si comporta uno dei sistemi più complessi del corpo umano di fronte a una minaccia sconosciuta e praticamente non percepibile.

Lo studio pubblicato su Science Immunology a firma di Anna Gauthier e altri ha raccolto dei batteri del genere Moritella a circa 3000 metri di profondità nell’Oceano Pacifico. Vivendo in un ambiente totalmente estraneo all’uomo, questi microrganismi sono praticamente sconosciuti al nostro sistema immunitario.




Tuttavia si é sempre ritenuto che il nostro organismo abbia una capacità quasi universale di riconoscere le minacce e nonostante questi batteri avessero apparentemente le caratteristiche per essere individuati come potenzialmente pericolosi, ben l’80% di questi microrganismi non hanno attivato la difesa immunitaria attesa.

LEGGI ANCHE: Polar Pod la nave verticale che esplorerà lo sconosciuto Oceano Antartico

Batteri invisibili al sistema immunitario, minaccia o opportunità?

Per quanto con il Covid la nostra allerta verso le minacce alla nostra salute sia aumentata, lo studio e la scoperta in questione non rappresentano al momento un problema per la nostra salute, ma un’opportunità per gli studiosi. Grazie a questi batteri raccolti nelle acque profonde dell’Oceano Pacifico gli scienziati potranno studiare come si comporta il nostro organismo davanti a un agente patogeno praticamente sconosciuto, così da capire meglio i limiti del nostro sistema immunitario e assisterlo in caso un evento del genere si dovesse effettivamente verificare.

Leggi anche

Napoli, presentato il 6° rapporto annuale “Italian Maritime Economy”

Fabio Iacolare

Turismo e pesca alla base per un progetto di cooperazione tra Montenegro e Sicilia

Fabio Iacolare

Ostia, più fruibili le spiagge libere per il dopo coronavirus

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.