Nautica Sport

SailGP, alle Bermuda si gonfiano le vele: prove in acqua per il team danese

sailgp bermuda

Il SailGP è ufficialmente tornato in acqua con il primo dei suoi catamarani foiling sovralimentati lanciati prima dell’apertura della seconda stagione – il Bermuda Sail Grand Prix presentato da Hamilton Princess – con le regate in programma per il 24 aprile. A testare il campo barca è stato il team danese, che quest’anno in squadra ha annunciato la presenza di due campionesse olimpiche, Anne-Marie Rindom e Katja Salskov-Iversen.

Bermuda, la seconda stagione del SailGP con nuovi team

A più di un anno da quando i catamarani F50 ad alta velocità – alcune delle barche da regata più tecnologiche al mondo – sono stati visti per l’ultima volta in azione, il SailGP ritorna con team aggiuntivi, una stagione ampliata e un programma mirato a gareggiare per un futuro migliore ed eco-friendly.




Il team della Danimarca al SailGP, presentato da ROCKWOOL, è diventato il primo della flotta di otto nazioni a scendere in acqua venerdì. E, quando la barca accattivante ha preso il Great Sound delle Bermuda, ha segnato un tanto atteso ritorno all’azione per il campionato mondiale di corse.

“Sogniamo di tornare sulla F50 da più di un anno”

Il timoniere del Danimarca SailGP Team Nicolai Sehested ha dichiarato: “È una giornata enorme per il nostro team e per l’intera SailGP. Sogniamo di tornare a bordo della F50 da più di 12 mesi, e sembra un po’ surreale che il giorno è finalmente arrivato. Queste barche sono bestie assolute. Penso che vedremo prestazioni e limiti di velocità spinti più in là che mai in questa stagione”.

Per la sua prima navigazione sulle acque delle Bermuda, la barca danese presentava una vela alare più piccola di 18 metri. Il sistema modulare è una nuova innovazione per SailGP Stagione 2 che consente all’ala di aumentare o diminuire le dimensioni per consentire alle regate di svolgersi in una più ampia gamma di condizioni. Sehested ha dichiarato: “È fantastico essere qui alle Bermuda e poter tornare a regatare in modo sano e sicuro, più di un anno dopo il precedente evento SailGP. Naturalmente, ci piacerebbe vedere di più di questo isola bellissima e incontrare alcuni fan di SailGP, ma la priorità è organizzare un evento fantastico in modo sicuro. Sono fiducioso che vedremo delle regate epiche”.

Le misure anti Covid al SailGP alle Bermuda

“Ogni squadra opera in una bolla chiusa, con tutti gli atleti e il personale che indossano sempre i DPI, si allontanano socialmente e vengono testati regolarmente. Il movimento è strettamente limitato alla sede dell’evento e all’hotel. SailGP e le autorità locali hanno messo in atto estremamente rigorose procedure COVID-19 per consentire lo svolgimento di questo evento. Essendo uno dei primi team sul campo, è impressionante vedere la portata dell’operazione in azione”.

LEGGI ANCHE: eSailGp, al via la sfida virtuale. E il 24 aprile si parte con le regate in acqua

Il Danimarca SailGP Team presentato da ROCKWOOL si unirà ad altre sette nazioni – i campioni in carica, oltre a Francia, Gran Bretagna, Giappone, Nuova Zelanda, Spagna e Stati Uniti – sulla linea di partenza della seconda stagione di SailGP alla fine di questo mese.

Burling, Tuke, Spithill e Ainslie: la sfida continua

I recenti vincitori dell’America’s Cup, Peter Burling e Blair Tuke, si uniranno al circuito per guidare l’ingresso della Nuova Zelanda al SailGP, creando un allettante sequel con i rivali di Coppa Jimmy Spithill (timoniere, Stati Uniti) e Ben Ainslie (timoniere, Gran Bretagna). “SailGP è sempre stata dedicata ai migliori velisti del pianeta, che hanno regatato in barche identiche e sovralimentate, e il nuovo talento e l’esperienza che arrivano in campionato innalzano ulteriormente quel livello”, ha dichiarato Sehested. “Rispettiamo tutti ma di certo non ne temiamo nessuno dei nostri rivali, e pensiamo di poter sorprendere alcune persone in questa stagione. Non vediamo l’ora di allenarci bene sulla F50 prima dell’inizio della stagione”.

Leggi anche

Feadship W, completato il restauro del superyacht olandese

Redazione

Il Team Hi-Performance Italia al sesto posto della classifica generale e al quinto della Pole Position

Fabio Iacolare

Cavalli marini, in mostra la produzione di motoscafi Alfa Romeo

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.