Nautica Sport

470 maschile, dopo la Medal Race Calabrò e Ferrari chiudono sesti

ferrari calabrò

Volevano concludere la loro esperienza alle Olimpiadi di Tokyo 2020 con onore, e ci sono riusciti: Giulio Calabrò e Giacomo Ferrari chiudono con un sesto posto la loro esperienza ai giochi olimpici nella categoria 470 maschile.

Calabrò e Ferrari settimi alla Medal Race del 470 maschile

Una rimonta in Medal Race, perché ci tenevano a far fare bella figura all’Italia della vela olimpica nell’ultima giornata di regate: rispetto ai risultati precedenti, hanno migliorato il loro score, chiudendo la regata di oggi al settimo posto.




La medaglia d’oro nel 470 maschile se l’aggiudica l’Australia, con la vittoria finale nella medal race della coppia Mathew Belcher e Will Ryan; argento agli svedesi Anton Dahlberg e Fredrick Bergstrom, bronzo ai neozelandesi Paul Snow-Hansen e Dan Willcox.

LEGGI ANCHE: Intervista a Ferrari, 470 maschile: “Per Tokyo mi sento come uno studente all’esame”

Ieri i due velisti azzurri si sono qualificati per la medal race del 470 con un 10° e un 2° posto nelle ultime due regate. Una sfida per l’onore, più che per il podio, quella dei due atleti italiani. Dopo la vittoria di Banti e Tita nella categoria Nacra, anche la medal del 470 avrà qualche sprazzo d’azzurro, ma con obiettivi diversi.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

A Lipari e Panarea in campo una task force contro la plastica usa e getta

Redazione

Sport&NaturaEstate sul lago di Castel San Vincenzo: il programma

Redazione Sport

Simrad e Xenta e la timoneria perfetta: dentro il sistema integrato

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.