News dal mare

A Fiumicino tartaruga trovata morta sulla spiaggia di Palidoro

Fiumicino, tartaruga trovata morta sulla spiaggia di Palidoro

Fiumicino, una tartaruga trovata morta sulla spiaggia di Palidoro sul litorale nord di Fiumicino, non lontano dall’Ospedale Bambino Gesù di Roma.

Sul posto, sono arrivati i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Fregene, alle dipendenza della Capitaneria di Porto di Roma Fiumicino, per mettere in sicurezza l’esemplare spiaggiato di Caretta Caretta dalla lunghezza di circa un metro.

Il 31 aprile scorso, sulla spiaggia di Fregene, era stato trovato morto un esemplare di balenottera Minore. Sul litorale romano, nei mesi scorsi, sono spiaggiati senza vita altri esemplari di tartarughe marina, mentre una era stata tratta in salvo.

LEGGI ANCHE: Fregene, rimossa la carcassa della balenottera spiaggiata

Secondo i primi rilievi effettuati dagli uomini della Guardia Costiera, la tartaruga presentava alcune lacerazioni sulla parte dell’addome ma era in buono stato di conservazione. Al momento, non è stato possibile stabilire se le lacerazioni abbiano causato la morte o se siano comparse in seguito al decesso.

Fiumicino tartaruga morta: l’autopsia rivelerà le cause del decesso

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana si adopererà per procedere al recupero della carcassa, per poi in settimana eseguire tutti gli esami necroscopico per individuare le reali cause della morte.

Ricordiamo che sempre in zona, il 31 aprile scorso, sul litorale di Fregene, vicino allo stabilimento Glauco, era stato trovato senza vita dagli stessi militari un esemplare di Balenottera minore.

Il personale del Compartimento Marittimo di Roma, sotto il più ampio coordinamento della Direzione Marittima del Lazio, opera costantemente a terra ed in mare per la tutela delle specie protette quali tartarughe e cetacei a rischio di estinzione e rimane sempre in prima linea a fornire al dicastero dell’Ambiente, e agli enti di ricerca, tutte le informazioni utili per approfondire gli studi in materia. 

Nei giorni scorsi a Fregene invece è stato ritrovato senza vita un cucciolo di balenottera minore che era stato avvistato qualche giorno prima nel porto di Anzio.

Il piccolo aveva attirato su di sé le attenzioni del mondo scientifico che si occupa dello studio dei cetacei del Mediterraneo.

Leggi anche

Spedizione Oceanografica per la prima volta nei canyon sottomarini dell’Australia sudoccidentale

Fabio Iacolare

Rincari da Coronavirus: quest’anno al mare si spende fino al 30% in più

Fabio Iacolare

Marinaio ucraino tenta di affondare yacht di magnate russo

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.