Località di mare

Agropoli Bandiera blu per la ventunesima volta

Agropoli è Bandiera blu per la ventunesima volta

Agropoli è Bandiera blu per la ventunesima volta: quest’anno la Città, guidata dal sindaco Adamo Coppola, ha conquistato ancora una volta l’ambito vessillo.

In virtù dell’emergenza Coronavirus, la cerimonia di assegnazione alle 195 località italiane premiate, si è tenuta in diretta Facebook, sul gruppo chiuso “Conferenza Bandiera blu 2020”.

L’importante riconoscimento internazionale, viene assegnato ogni anno alle località turistiche balneari che soddisfano criteri di qualità relativi alle acque di balneazione, alle spiagge ed ai servizi offerti.

Si tratta, per Agropoli, del 21esimo riconoscimento consecutivo per le spiagge ed l’ottavo per l’approdo turistico.

Oltre alla spiaggia del lungomare S. Marco e della baia di Trentova, la Bandiera blu sventolerà anche quest’anno sulla spiaggia della marina, presso la spiaggia libera del porto turistico.

Agropoli è Bandiera blu, il sindaco: “Siamo felici”

“Siamo felici – afferma il sindaco Adamo Coppola – di poter vedere sventolare anche quest’anno sulle nostre spiagge l’importante vessillo, rilasciato ogni anno dalla Fee Italia, dopo un’accurata selezione che impone il rispetto di determinati standard, taluni dei quali anche molto restrittivi per quanto riguarda la qualità delle acque, la gestione ambientale, servizi e sicurezza, educazione ambientale e informazione.”

“Ci prepariamo a vivere un’estate certamente diversa quest’anno – prosegue il sindaco Coppola – a causa dell’emergenza Covid-19. Sarà nel segno dell’accoglienza in sicurezza, ma sempre con spiagge ospitali, servizi e mare limpido.”

“Stiamo lavorando infine – conclude – per poter dare, una volta per tutte, una risoluzione al problema della posidonia spiaggiata, per la quale si stanno vagliando diverse ipotesi”.

Consigliere Di Filippo: “Agropoli sia sempre tra le eccellenze del turismo italiano”

«Sono molto soddisfatto – dichiara il consigliere con delega al Porto e Demanio, Giuseppe Di Filippo – che Agropoli sia sempre tra le eccellenze del turismo italiano.”

“L’assegnazione di Bandiere Blu – precisa il consigliere – è sinonimo di incontaminazione delle acque, pulizia delle aree marine e qualità dei servizi offerti ai turisti e ai nostri concittadini.”

LEGGI ANCHE: Agropoli si conferma anche per il 2020 Bandiera verde dei pediatri

“Questo traguardo deve essere solo il punto di partenza per rendere sempre più fruibili, sicure ed accessibili le nostre spiagge, soprattutto in questo periodo di emergenza e di incertezza.”

“E credo che la Bandiera blu possa essere un volano importante per la ripartenza di una stagione estiva, che potrà solo portare miglioramenti nella qualità dell’accoglienza e della fruibilità delle nostre spiagge».

Leggi anche

A Cervia la tappa del progetto “Álvaro Siza. Viagem sem Programa”

Fabio Iacolare

Cagliari, da giovedì 9 luglio ritornano le Notti colorate

Fabio Iacolare

Il linguaggio del cinema nel Principato di Monaco: un set a cielo aperto

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.