Nautica Sport

Mondiali ILCA 6, tre italiane nella Gold Fleet di domani

mondiali ilca 6

Se ne va anche la terza giornata di regate ai Mondiali Femminili 2022 ILCA 6. Una giornata lunghissima, alla costante ricerca del vento, che ci proietta, dopo la prova disputata, alla Gold Fleet in programma per domani.

Giornata non positiva per le italiane, con Silvia Zennaro che scala in settima posizione con 13 punti netti, a causa del 20mo posto ottenuto nella quadra prova (risultato che è poi stato scartato).




Le azzurre scendono in classifica ai Mondiali ILCA 6

Non bene anche le altre atlete azzurre, con Chiara Benini Floriani che scende al 30mo posto, Carolina Albano al 40mo e Matilde Talluri al 45mo. Risultati non entusiasmanti, ma che valgono per tutte le italiane, eccetto Matilde Talluri, la qualificazione per la Gold Fleet di domani.

Al primo posto troviamo attualmente la norvegese Line Flem Hoest con 9 punti netti, seguita dall’ungherese Maria Erdi con 10, a pari punti con la francese Louise Cervera.

La classifica dopo 4 prove:

  • 1° Hoest (NOR)
  • 2° Erdi (HUN)
  • 3° Cervera (FRA)

Le italiane in gara:

  • 7° Zennaro (ITA)
  • 30° Benini Floriani (ITA)
  • 40° Albano (ITA)
  • 45° Talluri (ITA)

“Un’altra giornata molto lunga: siamo uscite, rientrate e uscite nuovamente”, ha commentato Chiara Benini Floriani. “Abbiamo avuto partenze annullate e svariati ripetitori e bandiere nere. Alla fine siamo riuscite a fare una prova con vento molto oscillante. Vista la situazione ho preferito rimanere conservativa senza prendere troppi rischi essendo l’ultimo giorno di qualifiche. Da domani iniziano le finali ed era importantissimo essere in gold fleet e si riparte quasi da zero.”

LEGGI ANCHE: Barca a vela fatta di plastica riciclata: come un sole che solca i mari

Il tecnico FIV Egon Vigna: “Con oggi si sono concluse le fasi di qualificazione di questo Mondiale. Abbiamo tre azzurre in gold fleet e una che ne rimane fuori per una manciata di punti. Questa ultima giornata è stata particolarmente lunga e faticosa. Le atlete sono andate in acqua, per poi essere richiamate a terra, lunga attesa e poi nuovamente in acqua ad aspettare il vento. La prova disputata si è svolta con vento particolarmente oscillante. Queste condizioni non hanno permesso di disputare una giornata particolarmente brillante ma la classifica rimane davvero molto corta e già da domani con la gold fleet sarà possibile provare a migliorarsi.”

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Ottime prove degli italiani al Laser Mediterranean Championship di Hyeres

Fabio Iacolare

Marina di Ravenna, Italiano Match Race: spettacolo e titolo a Michele Ivaldi

Fabio Iacolare

Barca a vela fatta di plastica riciclata: come un sole che solca i mari

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.