Nautica News dal mare

Ocean to Ocean, Sergio Davì compie l’impresa: arrivato a Los Angeles

ocean to ocean

Dopo aver superato l’Oceano Atlantico due mesi fa e stabilito il record per aver attraversato due oceani con un gommone di soli 10 metri, Sergio Davì conquista Los Angeles col suo Aretusa Explorer. Dopo un viaggio durato oltre cinque mesi, si conclude per lo skipper palermitano la Ocean to Ocean RIB Adventure, con l’arrivo, nella giornata di ieri 23 maggio, al porto di San Pedro a Los Angeles alle ore 13.00 locali (22. italiane).

Più di 9 mila miglia per la Ocean to Ocean RIB Adventure

Al suo arrivo ad attenderlo c’era il Presidente Yamamoto, di Suzuki Motor of America, accompagnato dai due vicepresidenti Blakely e Wahira. Presente anche la Console Generale d’Italia di Los Angeles Silvia Chiave, insieme al Vice Console Pietro Bellinghieri e un’ingente comunità di italiani e italo-americani, tra cui anche dei pescatori di Terrasini, il piccolo borgo vicino Palermo, dove le missioni di Davì hanno inizio.




Numeri impressionanti per questa grande impresa, meglio nota come Ocean to Ocean RIB Adventure: 9.201,80 le miglia nautiche percorse lungo una rotta che ha interessato ben 3 continenti (Europa, Africa, Americhe) e 12 Paesi. La Ocean to Ocean RIB Adventure partita da Palermo (Italia) lo scorso 15 dicembre, ha fatto tappa in Spagna (Isole Baleari e Isole Canarie), Gibilterra, Capo Verde, Guyana Francese, Trinidad&Tobago, Curaçao, Colombia, Panamà, Guatemala, Messico e Stati Uniti.

LEGGI ANCHE: Al via i Campionati del Mondo ILCA 7 in Messico, sono 7 gli italiani in gara

519 ore e 32 minuti di sola navigazione, di cui 152 senza sosta durante la traversata atlantica record da Capo Verde alla Guyana Francese, con consumi medi di carburante che si sono aggirati sempre intorno ai 3,5 litri / miglio. Lungo l’intero viaggio non sono mancati imprevisti e difficoltà: a partire dalla sosta forzata alle Canarie per il Covid fino alle condizioni meteomarine molte volte particolarmente avverse, passando ancora il dirottamento di rotta nel mar dei Caraibi per sfuggire ad un abbordaggio da parte di pirati. Dopo due anni di duro lavoro, in situazioni mondiali poco favorevoli a causa della crisi pandemica, Sergio Davì scrive ancora una volta il suo nome nella storia della Nautica.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Gallipoli, Dialisi Turistica nei reparti di nefrologia degli ospedali

Fabio Iacolare

Invernale vela di Napoli, Cosixty vince la 33^ Coppa Arturo Pacifico

Redazione Sport

Heesen Yachts presenta Project Gemini 55, lo yacht olandese in acciaio

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.