Nautica Video nautica

Plectrum, il progetto italiano di un superyacht che vola sull’acqua

plectrum

Lo studio italiano di Lazzarini Design sorprende tutti e presenta il concept di Plectrum, superyacht di 74 metri alimentato da un sistema foiling che si ispira agli AC75 dell’America’s Cup.

La barca si affida a tre motori alimentati a idrogeno da 5000 CV ciascuno e può raggiungere la velocità massima di 75 nodi: dopo i 15 nodi l’imbarcazione può sollevarsi e volare sulla superficie dell’acqua.




Anche un hangar a bordo di Plectrum

Lo yacht si sviluppa su quattro ponti e può ospitare a bordo fino a 12 ospiti in sei cabine, cui si aggiunge la suite armatoriale sul ponte principale. Plectrum è dotato di piscina, un eliporto, un hangar per elicotteri e un ampio garage, che può accogliere all’interno due tender, giochi d’acqua e un automobile.

I rendering dello studio di design hanno spiegato che l’intera barca è stata costruita utilizzando la fibra di carbonio a secco. Soprattutto, Plectrum è dotato di un innovativo sistema di lamina regolabile, che riprende anche gli yacht a vela sopra menzionati. Questa particolare caratteristica può essere modificata in base alle esigenze dell’armatore.

Lo studio del designer e imprenditore laziale Pierpaolo Lazzarini è lo stesso che ha presentato il progetto di un nuovo superyacht, o per meglio dire terayacht, dal nome Pangeos, che riprende il nome dal supercontinente risalente al Paleozoico e al Mesozoico: la Pangea.

LEGGI ANCHE: Venti barche iscritte al Campionato Invernale Vela d’Altura “Città di Bari”

Sebbene Plectrum sia ancora in fase di concept, Lazzarini Design ha affermato che il superyacht potrebbe essere costruito su richiesta per 80 milioni di euro.

Il superyacht dovrebbe essere varato nel 2025.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Campionato Invernale di vela di Napoli: domenica la Coppa Pacifico

Redazione Sport

Nannini: “Ben Ainslie ‘un mostro’. Le proteste di Luna Rossa non sembrano fondate”

Redazione Sport

Europei 470 mix, poco vento nel primo giorno di Gold Fleet

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.