Nautica Sport

Il 31 maggio la premiazione del Velista dell’anno. Riconoscimenti a Sirena e Pedote

sirena pedote velista dell'anno

Si svolgerà il 31 maggio a Villa Miani a Roma parzialmente in presenza la XXVII edizione della premiazione velista dell’anno. Un riconoscimento andrà anche a Max Sirena, skipper di Luna Rossa, nell’ultima Coppa America. E a Giancarlo Pedote, unico italiano al Vendée Globe, arrivato ottavo al traguardo.

Il Velista dell’Anno FIV è il più importante e ambito riconoscimento nel settore della vela italiana e copre tutta l’eccellenza del settore. Nel corso degli anni tutti i più grandi nomi della vela italiana hanno ricevuto questo premio. Il riconoscimento nasce nel 1991 da un’idea di Alberto Acciari, giornalista, professore di marketing all’Università di Roma Foro Italico e presidente di Acciari Consulting società specializzata in marketing e Comunicazione dello Sport.



Oltre Pedote e Sirena: i candidati al premio Velista dell’anno

Per decidere chi potrà aggiudicarsi il premio si può votare on line. Gli atleti che si sono distinti in campo internazionale con risultati di valore assoluto sono: Ruggero Tita e Caterina Banti – campioni europei Nacra 17, Giovanni Soldini – vincitore con John Elkann della Rolex Middle Sea Race 2020, Rebecca Geiger – campionessa europea Optimist femminile 2020, Domenico Lamante – terzo assoluto e Oro Under 16 nel campionato Europeo Laser 4.7, Rocco Guerra – campione italiano e-sailing 2020.

Per il premio Armatore/Timoniere Mercedes – Benz Van i finalisti sono: Filippo Pacinotti – Campione del Mondo Melges 20; Vincenzo De Blasio – Campione Italiano Vela d’Altura ORC 2020 su IY 11,98; Vincenzo Addessi vincitore della St.Maarten Heineken Regatta sul suo Mylius 60.

Per il riconoscimento Barca dell’Anno- Trofeo Confindustria Nautica i contendenti sono: Club Swan 36, Persico 69F, Italia Yachts 11.98. L’ evento è un’occasione speciale, reso unico dalla partecipazione dell’intera squadra olimpica che rappresenterà il tricolore alle prossime Olimpiadi di Tokyo. I 9 atleti che gareggeranno nelle sei classi: Ruggero Tita (leggi la nostra intervista) e Caterina Banti (leggi la nostra intervista) – Nacra 17, Marta Maggetti Winsdsurf – RS:X, Mattia Camboni- RS:X Maschile, Silvia Zennaro (leggi la nostra intervista) – ILC 6 (Laser Radial), Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò- 470 Maschile, Elena Berta – Bianca Caruso – 470 Femminile.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

 

Leggi anche

Sirena: “Ha vinto la barca più veloce. Luna Rossa tornerà, io ci devo pensare”

Redazione Sport

Assonautica all’AIC Forum in Albania con il vicepresidente Di Filippo

Redazione

Mondiali Junior canottaggio: l’Italia raggiunge quota 8 barche finaliste

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.